MICHELE MINISCI

Michele Minisci è nato a Vaccarizzo Albanese, in provincia di Cosenza, dove ha poi frequentato il Liceo Classico Bernardino Telesio. Ha studiato Giurisprudenza a Bologna e si è laureato a Ferrara. Ha lavorato all’Unità, Paese Sera, Tele Sanmarino, Ansa e negli Uffici Stampa e Pr della Lega delle Cooperative e dell’Unipol. Vive a Forlì, ha una figlia ed una nipotina di 13 anni.

Si è in seguito interessato alla Musica Afro-Americana ed ha costituito un jazz club ( Naima) diventato uno di più rinomati sulla scena musicale italiana, oggetto  di un racconto quasi autobiografico intitolato “ La notte che si bruciò il jazz”, ma anche di  una tesi di laurea da parte di una studentessa della Statale di Milano; da diversi anni organizza eventi culturali-musicali in tutta l’Emilia-Romagna, in special modo un Festival di voci femminili di tutto il mondo denominato Le Cantantesse e un festival di musica Etnica denominato SCONFINANDO.

MYRRHA 8

PASQUALE SCURA

MYRRHA 9

IL CODICE PURPUREO DI ROSSANO CALABRO

MYRRHA 13

L’ANTICA BOTTEGA DEL LEGNO CHE SUONA